+39 351 618 5720 info@centrokoena.it

Psicomotricità

CENTRO KOENA PIACENZA

La Terapia Neuro-Psicomotoria dell’Età Evolutiva (TNPEE) si rivolge principalmente a bambini con disarmonie dello sviluppo a livello motorio, sensoriale e cognitivo.

Nel nostro centro ci occupiamo non solo della terapia, ma anche della prevenzione, valutazione e riabilitazione delle malattie neuropsichiatriche infantili. La TNPEE sfrutta la dinamica corporea come supporto allo sviluppo delle funzioni affettive, sociali, motorie e cognitive.

L’intervento psicomotorio può utilizzare diverse modalità (musica, disegno) per interagire con il bambino, ma l’elemento centrale resta il gioco. La dimensione ludica infatti favorisce la relazione, l’espressione delle proprie emozioni e lo sviluppo di competenze motorie, cognitive e sociali.

Cosa troverai in Koena

Un intervento di squadra
Al Centro Koena i terapisti della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva svolgono il loro lavoro in collaborazione con l’equipe multi-professionale dell’area pediatrica e con gli specialisti territoriali (pediatri, neuropsichiatri infantili, educatori, insegnanti).
Il lavoro d’équipe consente una cura e un’attenzione globali per il piccolo e per la sua famiglia.
Coinvolgimento della famiglia
Nel nostro approccio è fondamentale la partecipazione della famiglia, che consideriamo parte attiva nel processo di intervento: per questo sarà coinvolta durante tutto il piano di cura. Solo così si può parlare di una terapia davvero su misura per il bambino e la sua famiglia.
Disturbi trattati

Ci prendiamo cura di bambini che presentano difficoltà evolutive, motorie, neuro-cognitive, comunicativo-linguistiche, relazionali e comportamentali.
La terapia psicomotoria è particolarmente indicata nei casi di:

  • Patologie neuromotorie congenite o acquisite (paralisi cerebrali infantili, esito di danno cerebrale acquisito post-traumatico, vascolare, infiammatorio) o sindromi
  • Ritardo dello sviluppo motorio, psicomotorio, cognitivo
  • Disturbi della coordinazione motoria (Disprassia)
  • Disturbi psicomotori specifici (inibizione, impaccio, instabilità, iperattività)
  • Disturbi percettivi e sensoriali (visivi, uditivi)
  • Disturbi prassici
  • Disturbi Specifici dell’Apprendimento – DSA (in particolare: Disgrafia, Dislessia, Deficit d’Attenzione)
  • Disturbi della comunicazione e della relazione
  • Disturbi del comportamento
  • Difficoltà di espressione e di gestione dell’emotività e dell’affettività
Le fasi del percorso
  1. Valutazione funzionale e diagnosi
    In questa fase viene proposto ai genitori un primo colloquio conoscitivo per raccogliere tutte le informazioni preliminari. Segue una valutazione psicomotoria (in genere sono necessari dai 2 ai 4 incontri), che ci permette di inquadrare le difficoltà del piccolo, per poter fare una eventuale diagnosi e creare un piano di cura personalizzato.
  2. Definizione del Progetto Individuale di Intervento
    L’elaborzione del piano di trattamento necessita del confronto in équipe multidisciplinare per poter programmare il progetto riabilitativo più corretto per il singolo caso.
  3. Percorso Riabilitativo
    Cura del bambino multiprofessionale significa che, all’interno dell’équipe, vengono individuati i professionisti (Psicomotricista, Logopedista, Psicologo, Psicoterapeuta, Terapista ABA, Educatore) che tramite un lavoro di rete, anche con gli invianti territoriali (Pediatra, Neuropsichiatra Infantile) e con le agenzie educative (Nido d’Infanzia, Scuola dell’Infanzia, Scuola Primaria) sono in grado di effettuare gli interventi più adeguati ai bisogni del bambino e della sua famiglia.
  4. Intervento Neuropsicomotorio
    Si tratta di interventi che hanno luogo una o due volte alla settimana in base al progetto e possono essere sia individuali che in piccolissimo gruppo, per supportare lo sviluppo delle competenze motorie, emotive e comportamentali in un contesto sociale, con bambini della stessa età.

Psicomotricità educativo-relazionale

Proponiamo anche la Psicomotricità educativo-relazionale per sostenere una crescita armonica del bambino dal punto di vista motorio, emotivo e relazionale. Identifichiamo e valorizziamo le potenzialità dei più piccoli e individuiamo eventuali difficoltà che potrebbero rallentare il processo di crescita.
Questo intervento si svolge in forma individuale o di piccolo gruppo utilizzando metodi e tecniche ludiche a mediazione corporea.

Tariffe

  • consulenza: gratuita

  • valutazione: da €35

  • trattamento: €38

I nostri professionisti

Silvia Maria Trabatti

Silvia Maria Trabatti

Terapista della Neuro e Psicomotricità dell'Età Evolutiva

L’obiettivo del mio lavoro è la promozione di uno sviluppo armonico fin dalla primissima infanzia.

Da alcuni anni mi occupo di interventi di valutazione e riabilitazione in età evolutiva attraverso percorsi personalizzati per promuovere e favorire le diverse tappe evolutive.

La dimensione del gioco rappresenta la modalitá attraverso la quale mi relaziono con i bambini, dando loro la possibilitá di esprimersi e allo stesso tempo valutando punti di forza e bisogni da sostenere.

Il tuo ben-essere inizia qui

Accoglienza, flessibilità, professionalità.
Compila il form, oppure chiamaci al +39 351 618 5720

Autorizzazioni

3 + 1 =

Un ben-essere condiviso è possibile

Riceviamo su appuntamento tutti i giorni

CONTATTI
--------------------------

Corso Matteotti, 11
29015 Castel San Giovanni (PC)

+39 351 618 5720

info@centrokoena.it

ORARI
--------------------------

Da lunedì al venerdì
dalle 08:00 alle 20:00
Sabato 08:00 alle 13:00

--------------------------
Privacy Policy Cookie Policy