+39 351 618 5720 info@centrokoena.it

Dipendenze Comportamentali o New Addiction

Centro Koena Piacenza

Fino a pochi decenni fa erano considerate dipendenze solo quelle legate all’uso e abuso di droghe, farmaci e alcool.

In realtà, le più recenti evidenze scientifiche internazionali hanno accertato che la dipendenza patologica possa svilupparsi anche verso particolari tipologie di comportamento o attività che sono parte integrante della vita quotidiana e che non implicano l’uso di sostanze psicoattive. In questo senso si parla di “dipendenze comportamentali”, ovvero di “non-drug-related behavioral addictions” o “nuove dipendenze” o, ancora, “New Addiction”.

Le New Addiction sono significativamente aumentate negli ultimi anni, sia in termini epidemiologici che di impatto clinico, e appaiono ancora sottovalutate e scarsamente conosciute.

Le new addiction sono espressione di un disagio psichico profondo e di un malessere culturale pervasivo e rappresentano un problema sanitario e sociale di grande rilievo con un costo elevato per il sistema sanitario.

La moderna “società liquida” così come definita da Baumann (2004) porta con sé un senso di precarietà e sfiducia, in cui il futuro appare più come una minaccia che una promessa e delegare a un oggetto o una persona la soluzione dei propri bisogni diventa rassicurante.

Esperienza diffusa e comune della persona dei nostri tempi è quella dello smarrimento, inteso come sensazione di insicurezza e incertezza che scaturisce ogni qualvolta ci si sofferma su domande di senso, domande che riguardano il proprio modo di essere, i propri sentimenti e i propri valori.

Per evitare di affrontare il vuoto interiore le persone mettono in atto diverse strategie tra cui i comportamenti di consumo, il conformismo, il ripiegamento su valori di efficienza produttiva, la ricerca di una perfezione fisica. Attraverso queste strategie si cerca di appagare un senso di vuoto e di insoddisfazione che riguarda il proprio rapporto con il mondo e con la vita.

La dipendenza diventa allora una risposta adattativa e le new addiction rappresentano quindi una modalità privilegiata di organizzare il disagio psichico. Con il termine “Addiction” infatti ci si riferisce a una condizione generale in cui la dipendenza psicologica spinge alla ricerca dell’oggetto di interesse, senza il quale la vita perderebbe di valore.

Il trattamento delle New Addiction al Centro Koena

 

Al Centro Koena, la nostra équipe di terapeuti con formazione specifica ed esperienza pluriennale nell’ambito delle New Addiction studia percorsi clinici ad hoc (individuali, di coppia e di gruppo) basati su terapie evidence-based.

Proponiamo diverse metodologie terapeutiche e integriamo modelli, strumenti e tecniche differenti, selezionando il trattamento più efficace e adattandolo alle specificità di ciascuna persona per raggiungere il miglior risultato possibile.

Data la sua complessità e le molte cause che possono esserne alla base, il trattamento delle New Addiction comprende spesso la sinergia di altre figure professionali (psichiatra, avvocato).

In generale, al Centro Koena, la psicoterapia individuale ha come obiettivo la cura di sé e dei propri aspetti emotivi.
Parallelamente si lavora sul sintomo, sui fattori di rischio e sui fattori comportamentali che aiutano a inibire la ripetizione del comportamento disfunzionale. Identificando il disagio è possibile lavorare sulla capacità di gestione degli impulsi e condurre finalmente una vita libera e consapevole.

Approfondimento sulle New Addiction

Quali sono le New Addiction

Le New Addiction sono:

  • dipendenza da sesso (sexual addiction) e sesso virtuale(cybersex); 
  • dipendenza da Internet (inclusi videogiochi, social media, uso di smartphone, messaggi di testo, video in streaming e pornografia online);
  • disturbo da gioco su internet (Internet gaming disorder IGD, incluso nel DSM-5);
  • shopping compulsivo (buying-shopping disorder BSD),
  • gioco d’azzardo (gambling, incluso nel DSM-5);
  • lavoro eccessivo(Workaholism); 
  • esercizio fisico (Workout);
  • giochi di ruolo on line (Role Playing Game – RPG, MUD’s – Multi User Domains);
  • la ricerca continua e incessante di esperienze sentimentali e di stati di innamoramento (Love addiction).
Caratteristiche delle New Addiction

La struttura delle dipendenze non è di per sé unitaria, ma comprende una molteplicità di caratteristiche, che ne rappresentano la complessità e la pervasività rispetto al funzionamento globale dell’individuo. Siamo cioè di fronte a una alterazione massiva del rapporto fra organismo e ambiente. L’esperienza di questo processo di alterazione è caratterizzata principalmente da:

    • sensazione di piacere, associata a perdita di controllo, preoccupazione, compulsione, interruzione o danneggiamento dei principali ambiti vitali (sociale, familiare e lavorativo), senso di colpa e ricadute croniche
    • persistenza (reiterazione e ripetitività) dei comportamenti di dipendenza nonostante le conseguenze negative (specie di natura psico-sociale)
    • tolleranza
    • astinenza
    • craving.
Cause delle New Addiction
Sebbene ogni forma di addiction sia caratterizzata da aspetti specifici, nel loro insieme invece sembrano manifestare un desiderio di fuga dalle difficoltà della vita quotidiana e un’incapacità a tollerare la sofferenza psichica che porta, a volte in modo quasi consapevole. Si sceglie di rinunciare all’uso del pensiero critico e della riflessività a favore di uno stato soggettivo di piacere e in certi casi di euforia (cioè alterazioni dello stato di coscienza ordinario) messo in atto con modalità progressivamente più compulsive.

Nel 1994 Leissur ha affermato che il soggetto mette in atto i comportamenti di dipendenza per far fronte ad una realtà dolorosa, si crea un’esperienze dissociativa che permette di uscire dalla dura realtà e permette di alleviare una condizione di disagio. Sono dunque fenomeni dissociativi, situati anche essi lungo un continuum che va dal normale al patologico.

Tali esperienze di sottrazione del Sé dalla realtà sono stati definiti da Steiner “rifugi della mente” intendendoli come:

“i luoghi mentali ma anche i comportamenti ripetitivi, i riti e le abitudini personali, in cui ci si ritira quando si vuole sfuggire a una realtà insostenibile perché portatrice di angoscia. Questi rifugi della mente funzionano quindi come una medicazione dell’Io, di un Io che si sente danneggiato o in grave pericolo quando è posto di fronte alla necessità di affrontare il lutto e il dolore psichico collegato con la paura della perdita o con l’esperienza della perdita.
Una particolare caratteristica dei rifugi della mente è la relazione con la realtà che non è né pienamente accettata né pienamente ripudiata: se l’allontanamento dalla realtà è parziale e temporaneo allora l’ambivalenza può non essere troppo grave, invece se l’allontanamento è prolungato o permanente sorgono problemi ed il soggetto può rifugiarsi in un mondo onirico o fantastico che trova preferibile al mondo reale e sorgono i comportamenti di dipendenza”.

Terapie utilizzate

Il trattamento clinico delle dipendenze che proponiamo al Centro Koena si basa su terapie evidence based di matrice cognitivo comportamentale, oltre alla Terapia Cognitivo Comportamentale (CBT) utilizziamo la Terapia Dialettico Comportamentale (DBT) (Linehan 1991) ri-adattata per il trattamento delle dipendenze patologiche, la Terapia basata sulla Mindfulness e la Terapia Metacognitiva (Wells).

Dopo una fase di assesment diagnostico (che prevede un colloquio individuale e la somministrazione di test e che fornisce un quadro generale della persona) costruiamo il percorso terapeutico personalizzato, definendo e concordando con chi si affida a noi gli obiettivi della terapia.

Cosa troverai in Koena

Prima consulenza gratuita

Non sempre le persone che vengono da noi hanno già un’idea chiara del percorso migliore per loro e a quale professionista rivolgersi. Per questo motivo offriamo un colloquio gratuito “di orientamento” con un esperto.
In questa occasione raccoglieremo le prime informazioni necessarie per dare indicazioni sul percorso terapeutico più idoneo e sul professionista più adatto a cui rivolgersi.

Prenota il colloquio gratuito chiamando il numero 351 618 5720 o inviando una mail a info@centrokoena.it

Se invece, hai già un’idea del terapeuta che desideri incontrare, puoi richiedere un appuntamento tramite la segreteria (cell. 351 618 5720 / mail. info@centrokoena.it) o rivolgerti direttamente al professionista tramite il form di contatto che trovi sul sito.

 

Tariffe sostenibili

  • colloquio di orientamento: gratuito

  • psicoterapia individuale: €60*

*tariffa minima di 35 per redditi fino a 10mila 

  • terapia di coppia: €110** (colloquio di 90 minuti con frequenza quindicinale)

**tariffa minima di €85 per valore isee fino a 10mila 

 

  • terapia di gruppo dei DEC: €30

  • altre prestazioni: secondo accordi diretti con il terapeuta

I nostri professionisti

Patrizia De Lio

Patrizia De Lio

Psicologa e Psicoterapeuta, sessuologa clinica e consulente di coppia

Sono una psicologa e psicoterapeuta specialista in psicoterapia cognitivo costruttivista relazionale.
Mi dedico ad aiutare chi attraversa momenti di difficoltà a trovare o ritrovare equilibrio, ad intravedere possibilità nuove di benessere e a prendersi cura di sé.

Mi occupo di adulti con disturbi d’ansia, disturbi dell’umore, disturbi del comportamento alimentare, disturbi di personalità, in setting individuale e di coppia.

Dal 2021 sono Associata del Centro Dipendiamo – centro per la cura delle new addiction e mi sono formata nella cura della Dipendenza Affettiva, del Narcisismo Patologico e nelle nuove dipendenze (Internet e Social, Lavoro, Shopping, Sesso).

Francesca Delli Santi

Francesca Delli Santi

Psicologa e Psicoterapeuta

Sono una psicologa clinica e psicoterapeuta specializzata presso la Scuola di Psicoterapia Integrata di Bergamo. Utilizzo le tecniche proprie della sensorymotor, EMDR, mindfulness, DBT, ABFT in un’ottica integrata, come la mia formazione.

Mi occupo di psicoterapia individuale e percorsi di sostegno psicologico a favore di adulti,  interventi di formazione/orientamento nelle scuole e aziende, di formazione e docenza verso enti pubblici e privati.

Al Centro Koena sono referente per l’area delle Dipendenze Patologiche da sostanza e per le New Addiction.

Il tuo ben-essere inizia qui

Accoglienza, flessibilità, professionalità.
Compila il form, oppure chiamaci al +39 351 618 5720

10 + 6 =

Un ben-essere condiviso è possibile

Riceviamo su appuntamento tutti i giorni

CONTATTI
--------------------------

Corso Matteotti, 11
29015 Castel San Giovanni (PC)

+39 351 618 5720

info@centrokoena.it

ORARI
--------------------------

Da lunedì al venerdì
dalle 08:00 alle 20:00
Sabato 08:00 alle 13:00

Privacy Policy - Cookie Policy